• Cerca

Il successo nel trading di opzioni binarie dipende dalla scelta delle migliori broker di opzioni binarie http://www.opzioni-binarie-italy.com/articoli/migliori-broker-di-opzioni-binarie.html




Capo I - Organi di governo del comune e della provincia

Art. 36 Organi di governo
1. Sono organi di governo del comune il consiglio, la giunta, il sindaco.
2. Sono organi di governo della provincia il consiglio, la giunta, il presidente.
Art. 37 Composizione dei consigli
1. Il consiglio comunale e' composto dal sindaco e:
a) da 60 membri nei comuni con popolazione superiore ad un milione di abitanti;
b) da 50 membri nei comuni con popolazione superiore a 500.000 abitanti;
c) da 46 membri nei [...]
Art. 38 Consigli comunali e provinciali
1. L'elezione dei consigli comunali e provinciali, la loro durata in carica, il numero
dei consiglieri e la loro posizione giuridica sono regolati dal presente testo unico.
2. Il funzionamento dei consigli, nel quadro dei principi [...]
Art. 39 Presidenza dei consigli comunali e provinciali
1. I consigli provinciali e i consigli comunali dei comuni con popolazione superiore a
15.000 abitanti sono presieduti da un presidente eletto tra i consiglieri nella prima
seduta del consiglio. Al presidente del consiglio sono attribuiti, [...]
Art. 40 Convocazione della prima seduta del consiglio
1. La prima seduta del consiglio comunale e provinciale deve essere convocata entro il
termine perentorio di dieci giorni dalla proclamazione e deve tenersi entro il termine di
dieci giorni dalla convocazione.
2. Nei comuni [...]
Art. 41 Adempimenti della prima seduta
1. Nella prima seduta il consiglio comunale e provinciale, prima di deliberare su
qualsiasi altro oggetto, ancorche' non sia stato prodotto alcun reclamo, deve esaminare la
condizione degli eletti a norma del capo II titolo III e [...]
Art. 42 Attribuzioni dei consigli
1. Il consiglio e' l'organo di indirizzo e di controllo politico-amministrativo.
2. Il consiglio ha competenza limitatamente ai seguenti atti fondamentali:
a) statuti dell'ente e delle aziende speciali, regolamenti salva l'ipotesi [...]
Art. 43 Diritti dei consiglieri
1. I consiglieri comunali e provinciali hanno diritto di iniziativa su ogni questione
sottoposta alla deliberazione del consiglio. Hanno inoltre il diritto di chiedere la
convocazione del consiglio secondo le modalita' dettate dall'articolo [...]
Art. 44 Garanzia delle minoranze e controllo consiliare
1. Lo statuto prevede le forme di garanzia e di partecipazione delle minoranze
attribuendo alle opposizioni la presidenza delle commissioni consiliari aventi funzioni di
controllo o di garanzia, ove costituite.
2. Il consiglio [...]
Art. 45 Surrogazione e supplenza dei consiglieri provinciali, comunali e circoscrizionali
1. Nei consigli provinciali, comunali e circoscrizionali il seggio che durante il
quinquennio rimanga vacante per qualsiasi causa, anche se sopravvenuta, e' attribuito al
candidato che nella medesima lista segue immediatamente l'ultimo [...]
Art. 46 Elezione del sindaco e del presidente della provincia - Nomina della giunta
1. Il sindaco e il presidente della provincia sono eletti dai cittadini a suffragio
universale e diretto secondo le disposizioni dettate dalla legge e sono membri dei
rispettivi consigli.
2. Il sindaco e il presidente della [...]
Art. 47 Composizione delle giunte
1. La giunta comunale e la giunta provinciale sono composte rispettivamente dal sindaco
e dal presidente della provincia, che le presiedono, e da un numero di assessori,
stabilito dagli statuti, che non deve essere superiore a un [...]
Art. 48 Competenze delle giunte
1. La giunta collabora con il sindaco o con il presidente della provincia nel governo
del comune o della provincia ed opera attraverso deliberazioni collegiali.
2. La giunta compie tutti gli atti rientranti ai sensi dell'articolo [...]
Art. 49 Pareri dei responsabili dei servizi
1. Su ogni proposta di deliberazione sottoposta alla giunta ed al consiglio che non sia
mero atto, di indirizzo deve essere richiesto il parere in ordine alla sola regolarita'
tecnica del responsabile del servizio interessato e, [...]
Art. 50 Competenze del sindaco e del presidente della provincia
1. Il sindaco e il presidente della provincia sono gli organi responsabili
dell'amministrazione del comune e della provincia.
2. Il sindaco e il presidente della provincia rappresentano l'ente, convocano e
presiedono la giunta, [...]
Art. 51 Durata del mandato del sindaco, del presidente della provincia e dei consigli.
Limitazione dei mandati
1. Il sindaco e il consiglio comunale, il presidente della provincia e il consiglio
provinciale durano in carica per un periodo di cinque anni.
2. Chi ha ricoperto per due mandati consecutivi la carica [...]
Art. 52 Mozione di sfiducia
1. Il voto del consiglio comunale o del consiglio provinciale contrario ad una proposta
del sindaco, del presidente della provincia o delle rispettive giunte non comporta le
dimissioni degli stessi.
2. Il sindaco, il presidente [...]
Art. 53 Dimissioni, impedimento, rimozione, decadenza, sospensione o decesso del sindaco o del
presidente della provincia
1. In caso di impedimento permanente, rimozione, decadenza o decesso del sindaco o del
presidente della provincia, la giunta decade e si procede allo scioglimento del consiglio.
Il consiglio e la [...]
Art. 54 Attribuzioni del sindaco nei servizi di competenza statale
1. Il sindaco, quale ufficiale del Governo, sovraintende:
a) alla tenuta dei registri di stato civile e di popolazione ed agli adempimenti
demandatigli dalle leggi in materia elettorale, di leva militare e di statistica;
b) [...]

Capo II - Incandidabilita', ineleggibilita', incompatibilita'

Art. 55 Elettorato passivo
1. Sono eleggibili a sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale,
provinciale e circoscrizionale gli elettori di un qualsiasi comune della Repubblica che
abbiano compiuto il diciottesimo anno di eta', nel primo giorno [...]
Art. 56 Requisiti della candidatura
1. Nessuno puo' presentarsi come candidato a consigliere in piu' di due province o in
piu' di due comuni o in piu' di due circoscrizioni, quando le elezioni si svolgano nella
stessa data. I consiglieri provinciali, comunali o di [...]
Art. 57 Obbligo di opzione
1. Il candidato che sia eletto contemporaneamente consigliere in due province, in due
comuni, in due circoscrizioni, deve optare per una delle cariche entro cinque giorni
dall'ultima deliberazione di convalida. Nel caso di mancata [...]
Art. 58 Cause ostative alla candidatura
1. Non possono essere candidati alle elezioni provinciali, comunali e circoscrizionali
e non possono comunque ricoprire le cariche di presidente della provincia, sindaco,
assessore e consigliere provinciale e comunale, presidente [...]
Art. 59 Sospensione e decadenza di diritto
1. Sono sospesi di diritto dalle cariche indicate al comma 1 dell'articolo 58:
a) coloro che hanno riportato una condanna non definitiva per uno dei delitti indicati
all'articolo 58, comma 1, lettera a), o per uno dei delitti previsti [...]
Art. 60 Ineleggibilita'
1. Non sono eleggibili a sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale,
provinciale e circoscrizionale:
1) il Capo della Polizia, i vice capi della polizia, gli ispettori generali di pubblica
sicurezza che prestano [...]
Art. 61 Ineleggibilita' a sindaco e presidente della provincia
1. Non puo' essere eletto alla carica di sindaco o di presidente della provincia:
1) il ministro di un culto;
2) coloro che hanno ascendenti o discendenti ovvero parenti o affini fino al secondo grado
che coprano nelle rispettive [...]
Art. 62 Decadenza dalla carica di sindaco e di presidente della provincia
1. Fermo restando quanto previsto dall'articolo 7 del decreto del Presidente della
Repubblica 30 marzo 1957, n. 361, e dall'articolo 5 del decreto legislativo 20 dicembre
1993, n. 533, l'accettazione della candidatura a deputato [...]
Art. 63 Incompatibilita'
1. Non puo' ricoprire la carica di sindaco, presidente della provincia, consigliere
comunale, provinciale o circoscrizionale:
1) l'amministratore o il dipendente con poteri di rappresentanza o di coordinamento di
ente, istituto [...]
Art. 64 Incompatibilita' tra consigliere comunale e provinciale e assessore nella rispettiva
giunta
1. La carica di assessore e' incompatibile con la carica di consigliere comunale e
provinciale.
2. Qualora un consigliere comunale o provinciale assuma la carica di assessore nella
rispettiva giunta, cessa dalla [...]
Art. 65 Incompatibilita' per consigliere regionale, provinciale, comunale e circoscrizionale
1. Il presidente e gli assessori provinciali, nonche' il sindaco e gli assessori dei
comuni compresi nel territorio della regione, sono incompatibili con la carica di
consigliere regionale.
2. Le cariche di consigliere provinciale, [...]
Art. 66 Incompatibilita' per gli organi delle aziende sanitarie locali e ospedaliere
1. La carica di direttore generale, di direttore amministrativo e di direttore
sanitario delle aziende sanitarie locali e ospedaliere e' incompatibile con quella di
consigliere provinciale, di sindaco, di assessore comunale, di presidente [...]
Art. 67 Esimente alle cause di ineleggibilita' o incompatibilita'
1. Non costituiscono cause di ineleggibilita' o di incompatibilita' gli incarichi e le
funzioni conferite ad amministratori del comune, della provincia e della circoscrizione
previsti da norme di legge, statuto o regolamento in ragione [...]
Art. 68 Perdita delle condizioni di eleggibilita' e incompatibilita'
1. La perdita delle condizioni di eleggibilita' previste dal presente capo importa la
decadenza dalla carica di sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale,
provinciale o circoscrizionale.
2. Le cause di incompatibilita', [...]
Art. 69 Contestazione delle cause di ineleggibilita' ed incompatibilita'
1. Quando successivamente alla elezione si verifichi qualcuna delle condizioni previste
dal presente capo come causa di ineleggibilita' ovvero esista al momento della elezione o
si verifichi successivamente qualcuna delle condizioni [...]
Art. 70 Azione popolare
1. La decadenza dalla carica di sindaco, presidente della provincia, consigliere
comunale, provinciale o circoscrizionale puo' essere promossa in prima istanza da
qualsiasi cittadino elettore del comune, o da chiunque altro vi abbia [...]

Capo III - Sistema elettorale

Art. 71 Elezione del sindaco e del consiglio comunale nei comuni sino ai 15.000 abitanti
1. Nei comuni con popolazione sino a 15.000 abitanti, l'elezione dei consiglieri
comunali si effettua con sistema maggioritario contestualmente alla elezione del sindaco.
2. Con la lista di candidati al consiglio comunale deve essere [...]
Art. 72 Elezione del sindaco nei comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti
1. Nei comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti, il sindaco e' eletto a
suffragio universale e diretto, contestualmente all'elezione del consiglio comunale.
2. Ciascun candidato alla carica di sindaco deve dichiarare all'atto [...]
Art. 73 Elezione del consiglio comunale nei comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti
1. Le liste per l'elezione del consiglio comunale devono comprendere un numero di
candidati non superiore al numero dei consiglieri da eleggere e non inferiore ai due
terzi, con arrotondamento all'unita' superiore qualora il numero [...]
Art. 74 Elezione del presidente della provincia
1. Il presidente della provincia e' eletto a suffragio universale e diretto,
contestualmente alla elezione del consiglio provinciale. La circoscrizione per l'elezione
del presidente della provincia coincide con il territorio provinciale.
[...]
Art. 75 Elezione del consiglio provinciale
1. L'elezione dei consiglieri provinciali e' effettuata sulla base di collegi
uninominali e secondo le disposizioni dettate dalla legge 8 marzo 1951, n. 122, e
successive modificazioni, in quanto compatibili con le norme di cui all'articolo [...]
Art. 76 Anagrafe degli amministratori locali e regionali
1. Avvenuta la proclamazione degli eletti, il competente ufficio del Ministero
dell'interno in materia elettorale raccoglie i dati relativi agli eletti a cariche locali
e regionali nella apposita anagrafe degli amministratori locali, [...]

Capo IV - Status degli amministratori locali

Art. 77 Definizione di amministratore locale
1. La Repubblica tutela il diritto di ogni cittadino chiamato a ricoprire cariche
pubbliche nelle amministrazioni degli enti locali ad espletare il mandato, disponendo del
tempo, dei servizi e delle risorse necessari ed usufruendo [...]
Art. 78 Doveri e condizione giuridica
1. Il comportamento degli amministratori, nell'esercizio delle proprie funzioni, deve
essere improntato all'imparzialita' e al principio di buona amministrazione, nel pieno
rispetto della distinzione tra le funzioni, competenze e [...]
Art. 79 Permessi e licenze
1. I lavoratori dipendenti, pubblici e privati, componenti dei consigli comunali,
provinciali, metropolitani, delle comunita' montane e delle unioni di comuni, nonche' dei
consigli circoscrizionali dei comuni con popolazione superiore [...]
Art. 80 Oneri per permessi retribuiti
1. Le assenze dal servizio di cui ai commi 1, 2, 3 e 4 dell'articolo 79 sono retribuite
al lavoratore dal datore di lavoro. Gli oneri per i permessi retribuiti sono a carico
dell'ente presso il quale i lavoratori dipendenti esercitano [...]
Art. 81 Aspettative
1. Gli amministratori locali di cui all'articolo 77, comma 2, che siano lavoratori
dipendenti possono essere collocati a richiesta in aspettativa non retribuita per tutto il
periodo di espletamento del mandato. Il periodo di aspettativa [...]
Art. 82 Indennita'
1. Il decreto di cui al comma 8 del presente articolo determina una indennita' di
funzione, nei limiti fissati dal presente articolo, per il sindaco, il presidente della
provincia, il sindaco metropolitano, il presidente della comunita' [...]
Art. 83 Divieto di cumulo
1. I parlamentari nazionali o europei, nonche' i consiglieri regionali possono
percepire solo i gettoni di presenza previsti dal presente capo.
Art. 84 Rimborsi spese e indennita' di missione
1. Agli amministratori che, in ragione del loro mandato, si rechino fuori del capoluogo
del comune ove ha sede il rispettivo ente, previa autorizzazione del capo
dell'amministrazione, nel caso di componenti degli organi esecutivi, [...]
Art. 85 Partecipazione alle associazioni rappresentative degli enti locali
1. Le norme stabilite dal presente capo, relative alla posizione, al trattamento e al
permessi dei lavoratori pubblici e privati chiamati a funzioni elettive, si applicano
anche per la partecipazione dei rappresentanti degli enti [...]
Art. 86 Oneri previdenziali, assistenziali e assicurativi e disposizioni fiscali e assicurative
1. L'amministrazione locale prevede a proprio carico, dandone comunicazione tempestiva
ai datori di lavoro, il versamento degli oneri assistenziali, previdenziali e assicurativi
ai rispettivi istituti per i sindaci, per i presidenti [...]
Art. 87 Consigli di amministrazione delle aziende speciali
1. Fino all'approvazione della riforma in materia di servizi pubblici locali, ai
componenti dei consigli di amministrazione delle aziende speciali anche consortili si
applicano le disposizioni contenute nell'articolo 78, comma 2, [...]